Emmepi infortunistica Stradale : INCIDENTI STRADALI

Emmepi infortunistica Stradale si occuperà in prima persona, di tutte quelle che sono le attività fondamentali al fine di ottenere un valido risarcimento in seguito ad un incidente stradale, ma nello specifico possiamo dire che:

  • • Ci assumeremo ogni elemento, circa l'occorso, dal danneggiato
  • • Sarà nostra premura verificare i dati in possesso e ricercare quelli che risultano incompleti
  • • Richiederemo tutte le visure relative alla targa del veicolo responsabile
  • • Sarà nostra premura richiedere copie di atti e verbali delle Autorità intervenute nei rilievi
  • • Formalizzeremo la richiesta di risarcimento nei confronti degli obbligati
  • • Ci occuperemo di redigere gli atti di denuncia/querela per lesioni fisiche se opportuno
  • • Studieremo fino a quantificare al meglio ogni danno
  • • Ricorreremo in opposizione a determinate contravvenzioni se opportuno
  • • In caso di lesioni ne seguiremo il loro decorso
  • • Consiglieremo indagini presso medici specialisti nei nostri centri, anticipando ogni spesa
  • • Informeremo costantemente la compagnia assicuratrice del responsabile, in caso di lesioni, procedendo con l'inoltro di certificazioni mediche ed eventuali relazioni medico-legale qualora si registrino dei seri danni permanenti
  • • Predisporremo tutti i documenti necessari per sostenere visite mediche e medico-legali
  • • Manterremo i contatti con l'ispettorato sinistri della compagnia assicuratrice del responsabile, andando a cercare una definizione congrua, entro quelli che sono i termini di legge verso questa compagnia per il pagamento
  • • Alla scadenza del termine agiremo per vie giuridiche qualora sia necessario, al fine di tutelare in tutto e per tutto il danneggiato, nel pieno rispetto dei suoi diritti

Emmepi infortunistica Stradale : Come va compilato il CAI (ex CID)

La prima cosa da fare sarà quella di utilizzare il Modulo Blu, un passaggio fondamentale, magari con doppia firma, dopodichè, per poter velocizzare l'iter della pratica, sarebbe opportuno fornire il maggior numero di informazioni possibili. Non bastano quindi solo le minime richieste, inoltre sarà importante scrivere in modo leggibile (stampatello), trovare un accordo per un'unica dichiarazione a doppia firma, senza andare a modificare la denuncia dopo averla firmata:



Se il sinistro rientrerà nei casi previsti per il risarcimento diretto bisognerà:

  • • Presentare la richiesta in modo formale alla tua Compagnia
  • • Converrà effettuare tale richiesta contestualmente alla presentazione della denuncia, ma ad ogni modo sarà opportuno tenere ben a mente che il diritto al risarcimento del danno va prescritto in 2 anni dall'intervento (art. 2947 c.c.).
  • • Oppure, si usaranno gli stessi canali che sono previsti per la presentazione della denuncia.


  • Se il sinistro non rientra in quelli che sono i casi che prevedono il risarcimento diretto bisognerà:

    • • Presentare una richiesta formale alla Compagnia del responsabile del danno
    • • In caso non possa essere applicata la procedura di Risarcimento Diretto, bisognerà indirizzare la richiesta alla Compagnia di chi ha causato l'incidente, in tutto o in parte


Azienda e Fondatore

MASSIMILIANO PIRONACI, nasce il 07.03.1979 a Catanzaro. Sin da piccolo si dedica alla sua grande passione per i motori iniziando nel 2001 ad operare nel campo assicurativo.

Nel 2003 dopo aver superato il concorso per l’iscrizione a ruolo nazionale dei periti assicurativi collabora con un importante studio peritale del luogo che diventerà uno studio di consulenza infortunistica stradale.

Dopo diversi anni di collaborazione nel 2010 decide di mettersi in proprio e fondare l’emmepi infortunistica stradale.